Esami di profitto

 

Si ricorda che è possibile sostenere esami di profitto esclusivamente acquisita la frequenza dell'insegnamento, ovvero al termine del ciclo (I, II, Estensivo) in cui l'insegnamento è collocato. In caso contrario l'esame viene annullato d'ufficio dalla Segreteria Studenti.

La regola vale anche per gli studenti fuoricorso che abbiano presentato una modifica del Piano di Studio, limitatamente per l'insegnamento che è stato sostituito nel Piano di Studio stesso.

Se in fase di iscrizione all'esame viene presentato un "Warning", si è pregati di ricolgersi alla Segreteria Studenti.

 


INSEGNAMENTI ATTIVI

 


INSEGNAMENTI DISATTIVATI

NOTA PER GLI STUDENTI: Contattare il Presidente della Commissione dell'Esame Disattivato per l'attivazione della gestione elettronica dell'appello.

NOTA PER I DOCENTI: è necessario che tutti gli appelli esami di profitto (anche per insegnamenti disattivati) siano verbalizzati elettronicamente tramite gestionale esse3web. Nel caso in cui non si disponga della abilitazione alla gestione dell'insegnamento nella propria area riservata esse3web, visitare questa PAGINA

 


INSEGNAMENTI LINGUA STRANIERA

La conoscenza della Lingua Straniera è una attività prevista nella carriera universitaria dello studente. Così come per tutte le altre Attività Formative, gli appelli d'esame sono gestiti tramite il portale di Ateneo ESSE3WEB. La commissione giudicatrice è presieduta dal Prof. Leopoldo Jetto.

 


COMPOSIZIONE COMMISSIONI ESAMI DI PROFITTO

Le Commissioni Giudicatrici degli esami di profitto sono composte da almeno 2 membri di cui uno è il Presidente e l’altro docente di materia affine.
La commissione è presieduta dal docente titolare dell’insegnamento o dal coordinatore nel caso di corso integrato. Nel caso di motivato impedimento il presidente della commissione viene sostituito da altro docente.
In caso di prove d’esame integrate per più insegnamenti o moduli coordinati i docenti titolari degli insegnamenti o moduli partecipano alla valutazione collegiale complessiva del profitto dello studente.